Menu

Inductively Coupled Plasma Mass Spectrometry

4 ottobre 2016 - Criminologia per ragazzi, CSI scena del crimine
Inductively Coupled Plasma Mass Spectrometry

Spettrometria di massa abbinata al plasma accoppiato induttivamente ( Icp-Ms )

 

Inductively Coupled Plasma Mass Spectrometry

 

 

Dopo aver scritto il titolo mi è sembrato di aver già scritto un manuale di fantascienza.

Invece si tratta di uno strumento utilizzato per ricostruire i complessi puzzle che, di tanto in tanto, le scene del crimine offrono, utilissimo per Icp-Msricostruire la dinamica del crimine.

Vi ricordate la tecnica “futuristica” del radiocarbonio 14?

Questa tecnologia fa sempre parte di quei sofisticati sistemi impiegati per le indagini forensi. 

 

Cerchiamo insieme di capire la Icp-Ms che cos’è e come viene utilizzata.

E’ una tecnica estremamente sensibile e affidabile, che permette di identificare e misurare gli elementi inorganici metallici e non metallici presenti in un reperto anche in quantità infinitesimali.

In ambito forense la Icp-Ms è di grande aiuto nel determinare l’impronta metallica dei priettili (ossia le tracce di elementi su di essi presenti).

Icp-MsLa Icp-Ms si dimostra spesso indispensabile, soprattutto quando l’indagine balistica comparativa – e cioè il confronto di proiettili al miscroscopio – non si può condurre perché l’impatto o altri fattori hanno gravemente compromesso l’integrità della pallottola.Icp-Ms

La Icp-Ms è estremamente utile anche per analizzare quei piccoli dettagli che abbondano su una scena del crimine. Una cosa apparentemente insignificante come il frammento di un parabrezza può permetterci, una volta individuatene l’esatta composizione, di risalire a una vettura e magari anche al conducente (tramite l’ausilio di specifiche banche dati e incrociando i dati circostanziali e testimoniali).

Un esempio di utilizzo a noi noto è per il caso Caravaggio.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: