Menu

Chi sono

Io e la Criminologia

Mi chiamo Giulia e sono una studentessa appassionata di crimini. Divoro libri di criminologia  e mi rilasso davanti alle autopsie di Bones e CSI.

criminologiaMio padre è un osteopata, ha aperto un’ Università privata e ha un suo poliambulatorio medico, mia madre è tossicologa e adora tutto ciò che è scienza: dalla paleontologia alle (aihmè) sperimentazioni in cucina.

La sera, a cena sembra di essere ad una tavola rotonda di qualche club scientifico, si parla delle ultime scoperte in fisica, di anatomia, patologia, di innovazioni farmacologiche, insomma discorsi veramente leggeri. E il bello è che a me sembra tutto normale, dopotutto sono cresciuta con mia madre che al posto delle fiabe per farmi addormentare mi ripeteva le lezioni di qualche esame universitario che stava preparando. Ma la cosa più bella e caratteristica di casa mia è la libreria e la vetrina, si perché andando da amici e parenti ho sempre visto esposti servizi da thè, cristallerie, argenteria…e invece da noi trovate crani, ossa di varie parti anatomiche umane e …insomma potremmo far concorrenza alla famiglia Adams.

Così la prima volta che ho visto una puntata di Bones è come se mi fossi trovata a casa, c’era qualcosa di famigliare.

Ho due fratelli più piccoli con i quali vado d’accordo… come si va d’accordo con dei fratelli più piccoli: Lorenzo è istericamente dolce e coccolone, gli piace tutto ciò che vola, dagli aerei di cui conosce tutte le caratteristiche tecniche dei diversi modelli ai pappagalli. Anzi ne possiede uno, che io chiamo “l’assassino volante” , perchè vola sempre libero per casa, e a cui non sono particolarmente simpatica, così ogni tanto mi sferrà qualche suo attacco, da cui appunto il suo soprannome. criminologiaE poi Giacomino, un grazioso deliquente, furbo abbastanza da farla quasi sempre franca. Lui dice  che da grande vuole fare felici le persone e così dispensa sempre a tutti complimenti, ma poi ti frega e nessuno gli da mai la colpa per le sue marachelle. E non posso non nominare Roxy, il nostro cane, un adorabile pastore tedesco, con cui a volte gioco a fare l’agente di polizia del reparto cinofilo, con risultati però poco soddisfacenti.

E io… per ora oltre alla criminologia ho due grandi passioni: il taekwondo, un’arte marziale coreana, di cui sono cintura mezza nera e il teatro, motivo per cui sono conosciuta nel mio piccolo paese. Recito in una compagnia teatrale, ma il mio sogno è entrare al “Piccolo”. Un altro mio sogno? Diventare un agente segreto…

 

 

 

Rispondi